Mag Cafè. Dove i collaboratori sono i protagonisti

Oggi ho il piacere di presentarvi la case history di Mag Cafè, bar situato sul Naviglio Grande, a Milano.

0
Mag Cafè

Tante volte, in passato, ho parlato dell’importanza di creare una vera corrispondenza tra un’attività ristorativa e le persone che ne fanno parte, proprietari e collaboratori. Sono infatti coloro che ogni giorno ci mettono la faccia a determinare buona parte del successo (o insuccesso) che un’azienda può ottenere, che si tratti di food o di qualsiasi altra attività aperta al pubblico.

Con questo articolo voglio presentarvi un’attività di content marketing che il locale milanese Mag Cafè ha inserito nel suo piano editoriale. Ma di che si tratta?

Tra i post di Mag, una o due volte a settimana, appare la foto di uno dei barman, insieme ad una frase. I contenuti sono alquanto essenziali, con citazioni che rispecchiano il modo di vivere e di pensare della persona immortalata.

Mag frase di MattiaMa qual è l’obiettivo di questa iniziativa di content marketing? Sicuramente quello di comunicare l’identità del locale, di cui i collaboratori sono i portavoce. Tramite loro, Mag Cafè riesce a raccontarsi, dichiarando la propria filosofia di vita, cercando allo stesso tempo di ispirare e motivare.

Mag pensiero di SamuelSappiamo tutti quanto sia bello e importante circondarsi di positività. Direi che con questi post, i social media manager di Mag sono riusciti nell’intento di trasmetterne un po’ ai propri fan. Basta musi lunghi, autocommiserazione e rimpianti. E’ tempo di prendere la propria vita in mano, facendo quanto nelle nostre possibilità per renderla, quotidianamente, qualcosa di speciale.

Mag pensiero di Marianna

Questi post sono pubblicati di mattina. Forse proprio il momento giusto per far iniziare col piede giusto la giornata a chi non è al top. A volte, invece, i post con raffigurati i collaboratori, hanno semplicemente lo scopo di  “chiamare a raccolta” i clienti.

Ciò ad ulteriore conferma che al centro del progetto ristorativo ci sono coloro che ogni giorno alzano le serrande del locale e si mettono al servizio degli avventori. Dopo tutto sono loro che potranno confermare o smentire con i propri comportamenti ciò che viene comunicato sul canale Facebook (per chi ne volesse sapere di più ecco la pagina Facebook di Mag Cafè).

Cosa resta di questa attività di content marketing di Mag? L’aver comunicato, in modo semplice ma efficace, qualcosa di sé, permettendo a tante persone di ritrovarsi in quel mood, nel modo di pensare di Mag. In definitiva, un grande passo verso la fidelizzazione dei clienti. Un motivo per preferirlo a tanti altri, nel marasma di locali in competizione tra loro, nel cuore pulsante della movida milanese.

Ti piace l’idea di Mag? Fammelo sapere nei commenti.  

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here